Sformato di Patate Filante con Cipolla, Carote e Provolone

Sformato di Patate con carote, cipolle e Provolone dolce per un risultato più gustoso e adatto anche ai Vegetariani. Variante del più classico Pasticcio di Patate.

Pubblicato da: in Pizze Rustici e Sformati / 14 settembre 2013 / 9.159 visite / nessun commento

Ingredienti:

  • 500 g di patate
  • 4 carote
  • 2 cipolle
  • 200 g di provolone dolce
  • 2 bicchieri di latte
  • pangrattato
  • burro (meglio se Bio)
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Preparazione

Pochi e Semplicissimi ingredienti per un piatto che non muore mai in cucina: il Pasticcio di Patate o Sformato di Patate o ancora Timballo di Patate, per utilizzare quasi tutti i nomi col quale comunemente viene chiamato questo piatto in cucina ;-). In questa ricetta ve lo proponiamo abbinato alle carote, alle cipolle e al Provolone dolce per un risultato più gustoso e adatto anche ai Vegetariani.

Il bello di questa versione che non mi fa mai pesare prepararlo 🙂 è il fatto che tutti gli ingredienti utilizzati sono messi a crudo, quindi non avrete l’incombenza di sbollentare prima patate e carote, il che non solo ridurrà il tempo di preparazione, allungando ovviamente però quello di cottura in forno, ma vi renderà il tutto molto più semplice (E non abbiate timore che gli ingredienti non cuociano, infatti se seguirete fedelmente la ricetta e i consigli sotto riportati, questo sgradevole inconveniente non capiterà ve lo assicuriamo).

Preparazione. Come prima cosa prepariamo le patate che andranno pelate e affettate sottilmente (aiutatevi con l’apposito strumento x affettare) come anche le carote e le cipolle.

Tritiamo quindi il provolone. Prendiamo la teglia del forno, imburriamola e iniziamo a comporre il nostro sformato. Facciamo un primo strato di patate, adagiamo sopra uno strato di cipolle, quindi uno strato di carote, infine uno strato di formaggio; condiamo con olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Ripetiamo l’operazione con un secondo strato di ogni ingrediente, mantenendo l’ordine precedente e condendo sempre con olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Infine chiudiamo con uno strato di patate.

Terminato l’ultimo strato bagnate con il latte, spolverizzate col pangrattato e, quest’ultimo passaggio consigliato ma non obbligatorio, terminate con dei piccolissimi fiocchetti di burro (questo perché il burro in superficie farà la crosticina così buona e golosa che tanto ci sta bene, in fondo una volta ogni tanto possiamo anche permettercelo no??! 😉 per limitare i danni acquistatene un panetto di qualità possibilmente Biologico)

Inforniamo in forno preriscaldato a 180° per una quarantina di minuti circa (controllate la cottura con uno stecchino col quale potrete rendervi conto della cottura dei vari ingredienti, in quanto i tempi potrebbero variare da forno a forno ovviamente). Sfornate e servite.

Trucchi e Consigli

Mi raccomando: questo sformato si cuocerà interamente in forno abbreviando notevolmente i tempi di preparazione a patto che ogni ingrediente venga affettato in maniera molto sottile! Il rischio altrimenti sarà quello di una cottura non uniforme dello sformato di patate con quest’ultime poco cotte (avendo una cottura decisamente più lunga rispetto a tutti gli altri ingredienti adoperati). In caso contrario il consiglio è quello di sbollentare prima patate e carote.

Annunci Google

Ultimi prodotti arrivati

Write a Reply or Comment:

Codice di Verifica * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Idee Regalo

Collaborazioni

Top blogs di ricette ExactSeek: Relevant Web Search search this site

Facebook Fans